Attenzione ai tuoi occhi nei giorni di sole intenso - Il ruolo degli occhiali

Anonim

"Attenti al nostro sole e agli occhi", perché non può essere stato ufficialmente in estate, ma il sole è fantastico, secondo gli oftalmologi.

Qualsiasi sole può essere fonte di vita, ma a lungo andare causa gravi danni alla vista.

"La protezione dei nostri occhi dalle radiazioni ultraviolette del sole durante tutto l'anno, ma soprattutto durante i mesi estivi, è necessaria", sottolinea l'oftalmologo chirurgo Dr. Giannis Mallias. Secondo gli oftalmologi, l'esposizione non protetta alla radiazione solare a lungo termine causa una serie di malattie negli occhi, oltre ad essere responsabile dell'invecchiamento dei nostri occhi.

IL DANNO DELLE RADIAZIONI

Le radiazioni che causano danni agli occhi sono, secondo il signor Malia:

Raggi ultravioletti, principalmente responsabili delle patologie delle tuniche esterne dell'occhio e del cristallino (ad es. Cataratta)
Raggi ad alta energia nello spettro visibile responsabili di patologie retiniche (degenerazione maculare).

Il più pericoloso per i nostri occhi sono i raggi ad alta energia nella gamma visibile, dal momento che il danno che può essere causato è irreversibile.

"Le radiazioni solari sono responsabili di una serie di condizioni oculari che si verificano dopo anni di esposizione al sole", spiega il dott. Malia.

Il danno causato dai raggi nocivi del sole nel lungo periodo è:

- Tumori delle palpebre come epiteliomi e melanomi che richiedono una rapida rimozione chirurgica
- Invecchiamento della pelle delicata delle palpebre.
- Mostra una cataratta senile
- Degenerazione maculare
- Aspetto della lama, una degenerazione della congiuntiva in cui viene creato un tessuto fibro-vascolare sulla cornea
- Cheratocongiuntivite radiale, simile a quella dell'ossigeno-appiccicoso, in cui il paziente ha dolore, intensa fotofobia e difficoltà ad aprire gli occhi
- Ridurre la chiarezza della lente cristalloide dell'occhio, causando cataratta
- Carcinoma congiuntivale, (rar) che sembra essere un fattore di rischio per i raggi ultravioletti
Danno alla retina, la parte inferiore dell'occhio

PROTEZIONE - OCCHIALI

L'uso di occhiali da sole è la prima misura di protezione. Le loro lenti devono assorbire i raggi nocivi del sole senza alterare la percezione visiva e i colori.

Le condizioni che i bicchieri devono soddisfare sono:

Scrivi "Protezione UV al 100%", che significa protezione dai raggi UVA di almeno il 99% e UVB del 95%.
L'obiettivo dovrebbe essere sensibile alle tue esigenze e all'uso degli occhiali. Ad esempio, le lenti "degradate", quelle con un'oscurità graduale, sono l'ideale se guidi troppo spesso . Le lenti esterne "Mirror" riflettono gran parte delle radiazioni, ma riducono notevolmente la luminosità pur essendo più vulnerabili ai graffi.

Chiedi lenti polarizzate per limitare la luce solare nelle ore pomeridiane se hai a che fare con es. con gli sport da spiaggia, e se vuoi combinare occhiali da sole con occhiali, le lenti fotocromatiche sono la soluzione più popolare.
Il colore delle lenti Il colore non influisce sulla protezione dalle radiazioni dannose, tuttavia, le variazioni di colore creano diversi tipi di "percezione" della luminosità e delle tonalità che si vedono attraverso di essi.

Quindi, scegli:

Lenti grigie per una ridotta intensità luminosa, senza grandi distorsioni di colore e contrasto.

Lenti da vista marroni con contrasto maggiore in quanto assorbono una quantità sufficiente di "luce blu" e sono adatte per una maggiore luminosità.

Lenti giallastre per aiutarti a distinguere i dettagli più facilmente. Queste lenti migliorano il contrasto, ma non sono adatte per guidare un sacco di sole.

Infine, secondo il dott. Mallia, "Gli occhiali da sole sono buoni per essere sostituiti con quelli nuovi ogni due anni che si consumano anche".

Messaggi Popolari

Per Saperne Di Più