Cinque cambiamenti nutrizionali per sconfiggere la stanchezza cronica

Anonim

Apportare alcune modifiche minori alla tua dieta ti aiuterà a sconfiggere la persistente sensazione di stanchezza e recuperare l'energia e l'umore persi.

Un parametro importante nella gestione efficace della sindrome da stanchezza cronica è la dieta, poiché le scelte che facciamo possono "buttarci" o "sollevarci".

Prova a fare le seguenti cinque modifiche - e tienilo a mente - e vedrai risultati spettacolari!

1. Sostituire i carboidrati semplici con carboidrati complessi

I carboidrati semplici, come quelli che si trovano nel pane bianco e nei dolci, sono poveri di fibre e sostanze nutritive e vengono metabolizzati più rapidamente, con un conseguente aumento dei livelli di zucchero nel sangue. Al contrario, carboidrati complessi - come quelli che si trovano nei cereali integrali, noci e quine - a causa del loro contenuto di fibre, non causano improvvise fluttuazioni nello zucchero, e quindi grandi fluttuazioni nei livelli di energia.

2. Preferisci il grasso "buono"

Poiché non tutti i carboidrati sono tutti, non sono tutti e tutti grassi. I grassi saturi e trans dannosi presenti nei cibi fritti, negli snack e negli spuntini preparati causano o aggravano l'infiammazione nel corpo. Le infiammazioni sono in gran parte responsabili dell'affaticamento cronico. Ma il grasso ben insaturo può prevenire o addirittura combattere l'infiammazione, quindi è un forte alleato contro l'affaticamento persistente. Il grasso buono può essere trovato in alimenti come noci, olio d'oliva, avocado e salmone.

3. Metti le vitamine B nella tua vita

La vitamina B12 (pollame, uova, pesce) e vitamina B9 (verdure a foglia verde, broccoli, agrumi) svolgono un ruolo importante nella regolazione dei livelli di energia nel corpo, aiutando i mitocondri, le cosiddette "centrali elettriche" funziona correttamente.

4. Ridurre la caffeina

Può fornire una stimolazione temporanea, ma a poco a poco il corpo si abitua ad esso, quindi stai cercando sempre più "dosi". Come con i carboidrati trasformati, la stimolazione offerta dalla caffeina viene bruscamente, e improvvisamente scompare, creando un circolo vizioso di variazione di energia e livelli di umore.

5. Aumentare l'idratazione

Anche una leggera diminuzione dei livelli di idratazione del corpo può creare una sensazione di atonia, confusione mentale o malessere. Oltre all'acqua, anche le bevande senza zucchero (ad esempio il tè) e la frutta e la verdura fresche sono importanti fonti di umidità.

Vedi anche questo:

I 10 segni che mostrano che hai bisogno di più riposo

Il test rapido che rivela se stai dormendo

Messaggi Popolari

Per Saperne Di Più