Krokos Kozanis: il suo contributo alla prevenzione della demenza e del morbo di Alzheimer

Anonim

La demenza, la forma più comune dei quali è la malattia di Alzheimer, è un problema insopportabile che, oltre alla salute del paziente, influisce in modo significativo sull'ambiente familiare e sociale, oltre che sui costi sanitari.

In Grecia, il numero di persone affette da demenza, stimato dalla Società mondiale per la malattia di Alzheimer, è di oltre 200.000. Questo numero è uguale al numero di pazienti che hanno assunto farmaci per la demenza nel 2015.

Tuttavia, ci sono modi per proteggerci dalla malattia. Un totale di 11 studi in Europa e in America dal 2005 ad oggi ha dimostrato che l'incidenza della demenza è attualmente in calo a causa di fattori di rischio vascolare quali ipertensione, diabete mellito, iperlipidemia, fumo, obesità, fibrillazione atriale e mancanza di esercizio fisico e mentale.

Secondo il professore di neurologia presso l'Università Aristotele e presidente della Federazione panellenica del morbo di Alzheimer, Magda Tsolakis, il baldacchino di Kozanis può proteggere contro la demenza e l'Alzheimer.

Uno studio relativo ha dimostrato miglioramenti e migliori prestazioni mentali dopo 12 mesi di monitoraggio e assunzione di zafferano. Sono state studiate 100 persone con Disturbo dell'Umore Lieto: 50 hanno ricevuto il tuorlo e 50 non hanno ricevuto nulla. I ricercatori hanno riferito che 0, 125 g di zafferano al giorno hanno portato a prestazioni mentali migliori dopo 12 mesi, come rivelato dalla valutazione neuropsicologica, la risposta all'esame dei potenziali acustici proattivi, e come è stato mostrato in 3 Tesla Magnetic Resonance.

Nello stesso gruppo c'è stato un leggero aumento nel picco temporale sinistro, un'area nel lobo temporale interno vicino all'area dell'ippocampo. Pertanto, questo studio ha evidenziato come il tuorlo può migliorare la funzione cerebrale, innescare la neurogenesi in aree specifiche del cervello e cambiamenti nelle prestazioni neuropsicologiche. Il gruppo di controllo, che non ha ricevuto lo zafferano, ha avuto una performance peggiore dopo 12 mesi nello stesso esame.

La signora Tsolakis ha espresso la speranza che i pazienti con Disturbo Mentale Mentale possano avere una migliore funzione cognitiva in futuro assumendo Kozani su base giornaliera.

Il tuorlo di Kozani ha proprietà antitumorali, attività antinfiammatoria, azione inibitoria sull'accumulo di placche di β-amiloide, provoca la riduzione di aterosclerosi e danno epatico, neutralizza l'iperlipidemia, ha attività antipertensiva ed è sicuro ed efficace per il disturbo cognitivo lieve da questo studio.

Messaggi Popolari

Per Saperne Di Più