Le donne incinte in sovrappeso danno alla luce bambini "anziani"

Anonim

I bambini nati da madri con chili in più hanno una maggiore età biologica, cioè tendono a diventare prematuri, secondo un nuovo sondaggio scientifico belga.

Lo studio - il primo del suo genere - mostra che il più alto indice di massa corporea della madre appena prima della gravidanza è associato a una lunghezza telomerica più corta nel neonato, un indicatore della sua età biologica.

I telomeri sono parti del DNA alla fine dei cromosomi che proteggono il genoma di un essere umano - potrebbero essere paragonati a puntali protettivi in ​​plastica sui cavi per scarpe. Con il passare del tempo e tutte le volte che le cellule si dividono nel corpo, entrambi i telomeri diminuiscono.

La piccola lunghezza del telomero negli adulti è un'indicazione di invecchiamento ed è stata associata a varie condizioni, come le malattie cardiovascolari e il diabete di tipo 2, così come la mortalità prematura. Nei neonati la lunghezza dei telomeri non è stata studiata finora.

I ricercatori della Haslet University, guidati dal professor Tim Naurot, che ha pubblicato la pubblicazione sulla rivista medica britannica BMC Medicine, hanno studiato 743 madri di età compresa tra 17 e 44 con un indice di massa corporea medio di 24, 1 (il BMI scala del peso normale è 24, 9) e dei loro bambini, correlando il peso del primo prima di rimanere incinta con la lunghezza del telomero dei bambini dopo il parto. Lo studio si è basato sull'analisi di campioni di sangue prelevati dal cordone ombelicale dei bambini subito dopo la loro nascita.

Precedenti studi hanno dimostrato che normalmente le persone perdono da 32 a 45 coppie di basi di DNA ogni anno dai loro telomeri. La ricerca ha mostrato che per ciascuna delle unità sopra indicate nell'indice di massa corporea materna, i telomeri del bambino erano 50 paia più corti. Questa riduzione equivale ad un aumento dell'età biologica del bambino da 1, 1 a 1, 6 anni (sia la lunghezza del telomio perde in questo momento un adulto).

Naorot ha sottolineato che "l'impatto delle scoperte sulla salute pubblica è significativo, considerando che nelle società prospere circa il 30% delle donne in età fertile sono sovrappeso".

Messaggi Popolari

Per Saperne Di Più