Giornata mondiale per l'ipertensione: rischi per la salute dovuti a una pressione elevata

Anonim

Il 17 maggio è stato istituito dal 2005 come Worldwide Hypertension Day su iniziativa della World Association Against Hypertension (WHL).

Lo scopo di questa giornata è sottolineare quanto sia importante per tutti nella popolazione generale sapere se soffrono di ipertensione e sensibilizzare le persone ad adottare misure per prevenirne l'aspetto, avere una diagnosi precoce e controllarla efficacemente per prevenire complicazioni di.

Il messaggio centrale del giorno di oggi è "Misura la tua pressione" e l'obiettivo "Tutti sanno se hanno l'ipertensione" .

"/>

Quali sono i pericoli dell'ipertensione non diagnosticata e non regolata

L'ipertensione è spesso caratterizzata come un "killer silenzioso" in quanto non causa alcun segno e sintomo evidente che ci motiverà a gestirlo, e così può

.

è rimasto indisturbato per molti anni, causando progressivamente gravi danni a vari organi del corpo.

Quando non è regolato, la pressione sanguigna elevata causa disabilità, scarsa qualità della vita o persino morte . Si stima che circa il 50% delle persone con ipertensione non regolamentata perdano la vita a causa di malattie cardiache causate da disturbi della circolazione sanguigna (cardiopatia ischemica), mentre un ulteriore 33% perde la vita a causa di un ictus.

Qui sotto puoi vedere le principali complicanze dell'ipertensione non regolata.

Danni alle arterie

Aorta toracica - Fonte: www.kenhub.com / Yousun Koh

Le arterie sono normalmente elastiche, flessibili e resistenti. La loro parete interna è liscia in modo che il sangue scorra senza impedimenti e alimenti gli organi e i tessuti con ossigeno e sostanze nutritive. L'ipertensione provoca un aumento della pressione sanguigna mentre passa attraverso le arterie. A lungo termine, questo può portare a:

- Danni e restringimento delle arterie: l' aumento della pressione distrugge gradualmente le cellule della parete interna delle arterie. I grassi presi attraverso la dieta passano nel sangue e poi si accumulano nelle arterie danneggiate. Alla fine, le pareti delle arterie perdono la loro elasticità e quindi la circolazione del sangue viene bloccata.

- Aneurisma: la pressione sanguigna continua nella parete indebolita dell'arteria può farla "gonfiare" in una piccola porzione e formare l'aneurisma. La rottura dell'aneurisma è una condizione pericolosa per la vita.

Danno al cuore

Le complicanze cardiache dell'ipertensione non regolata comprendono principalmente malattia coronarica (colpisce le arterie che portano il sangue al muscolo cardiaco), ipertrofia ventricolare sinistra e insufficienza cardiaca.

Danni al cervello

Come il cuore, il cervello ha bisogno di abbastanza sangue per raggiungere i nutrienti e l'ossigeno. L'ipertensione e la circolazione sanguigna disturbata possono causare una serie di complicazioni, come ad esempio:

- Ictus ischemico transitorio (microarray), che è caratterizzato da un'interruzione temporanea dell'afflusso di sangue al cervello.

- Ictus, quando l'apporto di ossigeno al cervello è completamente interrotto.

- Demenza vascolare, una forma di demenza causata da stenosi e ostruzione delle arterie che rilasciano sangue al cervello.

- Lieve declino cognitivo, che è uno stadio intermedio tra deterioramento cognitivo legato all'età e condizioni più gravi, come l'Alzheimer.

Danno renale

Arteria renale - Fonte: www.kenhub.com/ Inna Münstermann

La funzione renale di base è quella di filtrare il fluido in eccesso e le sostanze dal sangue, un processo che richiede che i vasi sanguigni siano sani. L'ipertensione può portare alla distruzione di entrambi i vasi renali e renali, causando varie forme di nefropatia (ad es. Insufficienza renale, aneurisma dell'arteria renale).

Se l'ipertensione è combinata con il diabete, le lesioni risultanti sono ancora più grandi.

Danneggiamento degli occhi

La perfusione degli occhi è assicurata da una rete di vasi sanguigni microscopici e sensibili. Come tutti i vasi del corpo umano, e quelli degli occhi possono essere danneggiati a causa di ipertensione. Le malattie dell'occhio associate all'ipertensione sono:

- Retinopatia quando l'ipertensione provoca la distruzione dei vasi sanguigni che alimentano la retina. La retinopatia può causare evidente sanguinamento negli occhi, visione offuscata o perdita della vista.

- Malattia corionica, una condizione in cui si accumula liquido sotto la retina a causa della rottura di un vaso sanguigno. La coroidopatia può portare a disturbi visivi o, più raramente, alla formazione di tessuto cicatriziale che causa gravi difficoltà visive.

- Danni al nervo ottico quando la perfusione oculare diminuisce causando la distruzione delle cellule nervose dell'occhio. In questo caso, può verificarsi sanguinamento nell'occhio o perdita della vista.

Disfunzioni sessuali

Sebbene la disfunzione sessuale (disfunzione erettile) negli uomini sia più probabile a causa dell'età avanzata (dopo i 50 anni), l'ipertensione è un fattore di rischio serio e riconosciuto. Questo perché il danno causato dall'ipertensione nei vasi sanguigni dei genitali non consente una sufficiente penetrazione del pene, rendendo difficile o persino più difficile mantenere l'erezione.

E per le donne c'è qualcosa di simile, poiché un flusso sanguigno inadeguato ai loro genitali spesso si traduce in un calo del desiderio sessuale, della secchezza vaginale o della difficoltà nel raggiungere l'orgasmo.

Oltre a quanto sopra, l'ipertensione è anche associata ad altri problemi, come la perdita di densità ossea e l' osteoporosi, così come i disturbi del sonno .

È quindi chiaro che l'ipertensione è una condizione sistemica, cioè una malattia che influisce negativamente su tutti gli organi e sistemi corporei, quindi la sua tempestiva diagnosi e trattamento è fondamentale per evitare gravi rischi per la salute.

Vedi anche questo:

Ipertensione: 14 + 1 modi per evitarlo (foto)

Le 10 migliori erbe per mettere pressione (immagini)

Hai un'alta pressione? Guarda cosa ti serve per uscire dalla tua dieta

Messaggi Popolari

Per Saperne Di Più