Gli errori che fai con la biancheria intima e come influiscono sulla tua salute

Anonim

L'area genitale è particolarmente sensibile e soggetta a irritazioni e infezioni. La scelta di lingerie inappropriata o cattive abitudini associate all'uso della lingerie può quindi contribuire al disagio.

Vedi quattro errori comuni relativi alla biancheria intima e al modo in cui influiscono sulla tua salute.

1. Mancato cambio biancheria intima dopo la palestra

I funghi e i batteri "amano" gli ambienti caldi, umidi e bui. Queste condizioni prevalgono nell'area genitale, specialmente dopo la palestra, quindi cambiare l'indumento intimo è indispensabile appena possibile dopo l'allenamento.

2. Selezione difettosa del tessuto

La biancheria intima di cotone è di gran lunga la scelta migliore e più sicura. Una buona alternativa è la seta. L'indumento intimo dovrebbe essere fatto di uno di questi due tessuti, almeno nella sezione che entra in contatto diretto con i genitali, poiché sono tessuti traspiranti e impediscono l'aumento dei livelli di umidità rispetto a quelli sintetici.

3. Intimo molto stretto

Una sottoveste stretta aggrava un'infezione esistente (ad esempio, i funghi genitali) o può favorire la crescita batterica promuovendo l'aumento della temperatura e dell'umidità localmente.

4. Uso frequente di perizoma perizoma

Nelle donne, la sottile striscia di tessuto facilita il trasporto di batteri dalla zona dell'ano alla vagina, aumentando il rischio di infezione del tratto urinario.

Vedi anche questo:

Stringa o ... biancheria intima della nonna? Qual è l'opinione degli esperti

La biancheria intima nel sonno danneggia seriamente la salute, dicono gli esperti!

In che modo l'indumento intimo influisce sulla fertilità maschile?

Messaggi Popolari

Per Saperne Di Più