vs miocardica Arresti cardiaci: quali sono le differenze principali tra i due

Anonim

Infarto e arresto cardiaco sono situazioni urgenti che devono essere trattate immediatamente per ripristinare la funzione cardiaca e salvare la vita del paziente. Questo è l'unico punto comune tra i due, poiché altrimenti si differenziano per cause, sintomi e sviluppo.

attacco di cuore

L'infarto è un problema "circolatorio", poiché risulta da una restrizione del flusso sanguigno ad una parte del cuore. Il precursore dell'infarto è di solito una malattia coronarica, che è caratterizzata da un accumulo graduale di placca nelle arterie. Se una parte della placca viene tagliata, si forma un trombo che ostruisce l'arteria e quindi impedisce al sangue e all'ossigeno di fornire il cuore. Senza un'adeguata fornitura di sangue e l'ossigenazione, la parte interessata del cuore inizia a morire. Finché l'assistenza è ritardata in questo caso, maggiore è il danno cardiaco.

I sintomi più comuni dell'attacco cardiaco sono:

- dolore o fastidio alto nell'addome, nel torace, nelle mani, nella mandibola o tra le spalle,

- oppressione al petto, al collo, alle mani,

- battito cardiaco irregolare (aritmia),

- vertigini,

- stanchezza insolita,

- sudore freddo,

- dispepsia, nausea, vomito,

- mancanza di respiro

In caso di infarto, chiamare immediatamente un'ambulanza o trasferire il paziente all'ospedale più vicino.

fallimento

L'arresto è un problema "elettrico", poiché si verifica a causa di un malfunzionamento nel sistema elettrico del cuore. L'arresto significa che il cuore colpisce irregolarmente o si ferma completamente, causando il normale flusso di sangue al cervello e altri organi vitali a essere disturbato. L'arresto cardiaco può verificarsi dopo un infarto o un attacco di cuore. Senza un intervento medico immediato, l'arresto può portare alla morte in soli 8-10 minuti .

I sintomi più comuni dell'arresto sono i seguenti:

- invertendo gli occhi,

- perdita di sensibilità,

- fermando la respirazione,

- agitazione,

- interruzione dell'impulso

In caso di arresto, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza e, fino al suo arrivo, fornire al paziente un ringiovanimento cardiopolmonare da parte di una persona che conosce bene la tecnica. Se è disponibile un defibrillatore, si consiglia di utilizzarlo per restituire il battito cardiaco.

Vedi anche questo:

Dolore al petto: quando mostra infarto e bruciore di stomaco

Messaggi Popolari

Per Saperne Di Più