Quante ore devi dormire per ridurre il rischio di malattie cardiache

Anonim

L'American Sleep Foundation raccomanda a tutti gli adulti di avere non meno di sette e non più di nove ore di sonno ogni notte.

Tuttavia, i ritmi pessimistici della vita moderna non ci permettono di trovare la sezione aurea che gli esperti raccomandano.

La privazione del sonno e il sonno eccessivo sono stati collegati alla precedente ricerca sul diabete. Ora un nuovo studio scientifico sta espandendo i potenziali pericoli del cattivo sonno, poiché indica che aumenta il rischio di alcuni tipi di malattie cardiache, specialmente tra le donne e gli anziani.

Ricercatori norvegesi e di Taiwan hanno scoperto che dormire per meno di quattro ore o più di otto ore ogni notte è associato ad un aumentato rischio di morte per varie forme di malattie cardiache, come l'ictus o l'angina pectoris.

"Questo è il più grande studio fino ad oggi che esamina come la durata del sonno influenza la possibilità di morte per malattie cardiache", dice l'autore principale dello studio, Mini Bit Strat, presso l'Università Rosenborg di Trondheim, in Norvegia. "I nostri risultati mostrano che è necessario dormire abbastanza, ma non eccessivamente" per garantire una buona salute, dice il ricercatore.

Lo studio, pubblicato sull'International Journal of Cardiology, era basato su dati relativi a circa 400.000 adulti. Le analisi hanno indicato che il rischio di morte per malattie cardiache è aumentato del 50% per coloro che dormono meno di quattro ore ogni notte, rispetto a quelli che godono di un sonno adeguato di almeno sette ore. Anche quando sono stati contati altri fattori chiave di rischio per le malattie cardiache, il tasso di rischio è rimasto elevato per queste persone ( 36% ).

Stratt stima che la mancanza di sonno porti ad una manifestazione biologica di grave stress e quindi aumento della frequenza cardiaca, aumento della pressione sanguigna e un aumento dei livelli di adrenalina, indicatori che influenzano la salute cardiovascolare.

D'altra parte, troppo sonno si rivela pericoloso per il cuore. In particolare, dormire per più di otto ore ogni notte era associato a un 53% in più di possibilità di morte per malattia coronarica rispetto al sonno da sei a otto ore ogni notte. Dopo aver preso in considerazione altri fattori di rischio, il rischio stimato era del 28% .

Straté sottolinea che gli esatti meccanismi che spiegano la relazione causale tra cattivo sonno e malattie cardiache dovrebbero essere ulteriormente studiati.

Va notato che la mancanza di sonno e il lungo sonno sembra interessare principalmente le donne e gli anziani di età superiore ai 65 anni.

Messaggi Popolari

Per Saperne Di Più