Verruche: 5 fattori che aumentano il rischio

Anonim

I sintomi dell'infezione da papillomavirus umano (HPV) non sono sempre visibili ad occhio nudo e, quando lo sono, si presentano sotto forma di verruche.

Il virus viene trasmesso attraverso il contatto con la pelle, di solito durante i rapporti sessuali, ma ci sono molti altri fattori che aumentano il rischio di infezione.

I sintomi si manifestano principalmente nei genitali, nelle dita e nella bocca.

Questa è una malattia molto comune, e per la maggior parte delle persone il virus si ritira da solo, senza nemmeno saperlo come vettore. In alcuni, tuttavia, l'infezione persiste a lungo.

Esistono centinaia di diversi tipi di HPV, la maggior parte dei quali innocui, ma 12 di essi sono associati allo sviluppo del cancro.

Le verruche vengono trasmesse quasi sempre con rapporti sessuali . È abbastanza difficile da trasmettere in altri modi, ad es. mani, biancheria da letto ecc.

Tuttavia, secondo la Mayo Clinic, ci sono altri fattori che aumentano il rischio di essere infettati dal virus e questi sono:

Numero di partner sessuali

Il primo è legato al numero di partner sessuali. Più uno ha, più è probabile che si infetti. Il rapporto sessuale con una persona che ha più partner sessuali aumenta anche il rischio di infezione.

età

Anche l'età può avere un ruolo. I bambini di solito sperimentano quelle che chiamiamo verruche (danni alla pelle da alcuni ceppi di HPV), mani, dita e gomiti, mentre adolescenti e giovani adulti sviluppano le verruche genitali. Le verruche vengono trasmesse per contatto diretto con la pelle o toccando superfici bagnate.

immune

Le persone con un sistema immunitario compromesso sono a maggior rischio di infezione da HPV. Un sistema immunitario indebolito dall'HIV / AIDS o dai farmaci assunti dopo il trapianto di organi per la soppressione immunitaria, rende il corpo suscettibile all'infezione da HPV.

Contatto con la pelle

L'esposizione diretta alle verruche e l'esposizione non protetta alle aree infestate da virus (servizi igienici pubblici, piscine, ecc.) Aumentano il rischio di infezione.

vaccinazione

Tutte le ragazze possono essere vaccinate contro il papillomavirus umano dall'età di 12 a 18 anni.

Secondo il National Health Institute of Great Britain, il vaccino protegge contro il cancro del collo dell'utero, che è il tumore più comune nelle donne sotto i 35 anni nel Regno Unito.

Messaggi Popolari

Per Saperne Di Più