Il contributo di ambroxol al trattamento della bronchite acuta

Anonim

La bronchite acuta è un'infezione del tratto respiratorio inferiore manifestata da tosse e respiro sibilante negli adulti senza una precedente patologia respiratoria.

Di solito dura meno di 3 settimane. Il 90% dei casi di bronchite acuta semplice è dovuto a agenti virali e non deve essere trattato con antibiotici.

I principali sintomi con cui si manifesta la bronchite acuta sono:

- tosse produttiva (accompagnata da secrezioni mucose)
- dolore al petto
- malessere
- febbre
- difficoltà a respirare
- respiro affannoso

La diagnosi di bronchite acuta è causata dalla storia e dall'audizione dei polmoni, e possono essere necessari la radiografia del torace, gli esami del sangue e, più raramente, la coltivazione dell'espettorato per diagnosticare la malattia bloccando altre malattie.

Il trattamento della bronchite acuta è sintomatico e individualizzato in base all'età e all'affiliazione. Il medico suggerisce di riposare, bere liquidi abbondanti, somministrazione di antipiretici, analgesici, mucolitici e / o broncodilatatori. I sintomi sono limitati fino a quando non vengono eliminati gradualmente entro pochi giorni. Se i sintomi persistono per più di 10 giorni, si raccomandano antibiotici.

La ricerca ha dimostrato che la co-somministrazione di ambroxolo con antibiotici aumenta i loro livelli nei tessuti polmonari. In particolare, quando ambroxolo viene somministrato in associazione con amoxicillina, eritromicina o cefuroxima rispetto al placebo, i risultati hanno mostrato quasi il doppio della concentrazione di antibiotici nel primo caso (quando si usa ambroxolo in combinazione con un antibiotico) rispetto al secondo .

I mucolitici sono comunemente usati nei casi di bronchite acuta, ma anche nelle riacutizzazioni della BPCO in combinazione con i broncodilatatori. L'azione dell'embroxolo è importante nel caso della bronchite acuta poiché agisce tossendo nella tosse, un sintomo molto fastidioso per i pazienti, poiché disturba anche la qualità del sonno.

Il meccanismo d'azione e gli effetti farmacologici dell'embroxol sono stati ampiamente studiati nella bronchite cronica e sono state identificate le proprietà terapeutiche della sostanza. Sulla base di studi, il trattamento a lungo termine con ambroxolo ha il potenziale per prevenire le esacerbazioni della bronchite cronica, in particolare nei pazienti con sintomi respiratori più gravi e una storia di frequenti esacerbazioni.

Evangelia Papageorgiou Pulmonologa-Phytologist

riferimenti:
1. Malerba M e Ragnoli B. Ambroxol nel 21 ° secolo: aggiornamento farmacologico e clinico. Expert Opin Drug Metab Toxicol 4 (8) 1119-29, 2008
2. Fraschini F, et al. Effetti di un agente mucolitico sulla biodisponibilità degli antibiotici in pazienti con malattie respiratorie croniche. Curr Ther Res 43 (4), 734-742 (1988)

Messaggi Popolari

Per Saperne Di Più