Glycomannan: la fibra vegetale che ci aiuta a perdere peso

Anonim

Non c'è dubbio che gli stili di vita moderni hanno un impatto significativo sulla nostra salute e negli ultimi anni ha reso l'obesità una "epidemia" in tutto il mondo occidentale.

Infatti, gli studi che hanno visto la "luce" della pubblicità dimostrano che un maggiore apporto calorico e una significativa riduzione dell'attività fisica e dell'esercizio fisico hanno portato ad un aumento generale del peso corporeo della popolazione umana, con i dati per il nostro paese particolarmente preoccupanti . Questo perché il 67% dei greci e il 48% delle donne greche hanno un peso superiore al limite normale, mentre per i bambini questa percentuale supera il 50%.

Non è un caso, quindi, che chi vuole perdere peso si rivolga a programmi dietetici oligotermici e spesso debilitanti.

Ma esiste un altro modo naturale di perdere peso che valga la pena di andare oltre quello della privazione? Come possiamo continuare a gustare i nostri sapori preferiti senza mai preoccuparci dei chili in più? Quindi, quali sono gli ingredienti naturali che valgono la pena di girare per ridurre il peso corporeo?

Le risposte alle tre domande sopra riportate si trovano in Glycomannan.

La fibra vegetale che ci aiuta a perdere peso

Che cosa è esattamente glycomanan e dove possiamo trovarlo? È una fibra vegetale naturale al 100% idrosolubile derivata dalla radice della pianta di Konjac e può portare alla perdita di peso.

Non lo diciamo, ma gli esperti. In effetti, secondo l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), esiste una relazione causale tra il consumo di glucomannano e la riduzione del peso corporeo. Ciò significa che mangiare cibi glucomannici può aiutare in misura significativa - e sempre in una dieta equilibrata - le persone che vogliono perdere chili o vogliono mantenere il loro peso stabile.

Quanto sopra, ovviamente, non sono gli unici benefici di questa fibra vegetale per l'uomo. Basti pensare che, secondo le evidenze scientifiche, il glucomannano aiuta anche a ridurre il colesterolo e la glicemia post-prandiale e allo stesso tempo aiuta la stitichezza e migliora la funzione dell'intestino e del sistema digestivo in generale.

Come funziona il glucomannano e quanto vale la pena consumare

Questa particolare fibra vegetale può essere trovata oggi in determinati alimenti, in cui gli ingredienti a contenuto calorico - come il grasso - sono stati sostituiti naturalmente con ingredienti che contengono più fibre e, naturalmente, con fibre glicananiche.

Ma come funziona la glicananina e qual è la quantità che possiamo consumare quotidianamente?

Una semplice ricerca ci ha aiutato a capire che il glucomannano ha la capacità di assorbire una quantità d'acqua di quasi 100 e 200 volte il suo peso. Quindi, a contatto con i liquidi dello stomaco, crea una massa in forma gelatinosa. Questo gel ci regala una piacevole sensazione di pienezza e porta a una diminuzione del desiderio di cibo e quindi a un ridotto apporto calorico e alla perdita di peso.

Per quanto riguarda i cibi glucomannici, che possiamo mangiare quotidianamente, è sufficiente sottolineare che il consumo raccomandato di questa fibra vegetale è di almeno tre grammi su base giornaliera. Questo significa mangiare cibi contenenti almeno un grammo di glucomannano prima di ogni pasto - insieme a due bicchieri d'acqua - possiamo immediatamente sentirci più pieni e consumare meno cibo.

In poche parole, quindi, il Glycomannan vale la pena e può diventare parte della nostra dieta quotidiana. Assumere questa fibra vegetale insieme ad una dieta bilanciata e ipocalorica non solo può farci sentire sazi, ma ci aiuta anche a perdere i chili di troppo senza perdere i nostri sapori preferiti. È, quindi, un alleato veramente naturale nel nostro dimagrimento e sicuramente, negli anni 2019, abbiamo bisogno di piante, soluzioni nutrizionali.

Messaggi Popolari

Per Saperne Di Più